I viaggi di monsignor Capra

Il viaggio e la fotografia erano le sue passioni. Così, nel 150º anniversario dalla sua nascita (1873), la Commissione di gestione della biblioteca comunale Monsignor Giuseppe Capra di Pont-Saint-Martin ha deciso di celebrare le passioni del poliedrico personaggio al quale è intitolata la biblioteca.
Si tratta della mostra ‘Don Capra sulle vie del mondo’ che potrà essere vistata fino al 12 ottobre (dal martedì al sabato, in biblioteca, dalle 15 alle 18 a ingresso libero) e che conclude una serie di iniziative celebrative che si sono tenute nel biennio 2022-2023.
L’esposizione è curata dalla professoressa Luciana Pramotton; è articolata in diverse sezioni, ognuna delle quali documenta gli interessi, le competenze e le passioni di Monsignor Cpra che fu sacerdote, professore, geografo, viaggiatore, fotografo, conferenziere, giornalista, scrittore e collezionista.
Il viaggio e la fotografia dicevamo, occupano una parte importante della mostra. Monsignor Capra fu uno dei massimi viaggiatori della sua epoca; ne sono testimonianza un centinaio di fotografie scattate in tutti i continenti: visitò circa 70 nazioni. Nel corso della sua brillante carriera di fotoreporter iniziata in Australia e Oceania nei primissimi anni del ‘900, Monsignor Capra scatterà migliaia di istantanee.

Lo spazio centrale della mostra è dedicato al racconto dell’impresa più sensazionale del professore che compì da Oriente a Occidente, il viaggio di Marco Polo: era il 1926, in solitaria, Monsignor Capra percorse i 10 mila km che separavano Pechino da Roma in 293 giorni, servendosi dei mezzi più disparati, quali portantine, giunche, carri, cavalli e soprattutto con la forza delle proprie gambe. Un’altra sezione della mostra è dedicata alla collaborazione del professor Capra con il Touring Club Italiano, dai cui archivi arrivano buona parte delle fotografie esposte.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Dove osano le aquile