Virtual Tour 360° con la La Toma di Gressoney. Un’eccellenza alpina!

Chiudete gli occhi e assaggiate. Sentite il sentore di vaniglia e pepe? Il profumo di muschio e di funghi? La Toma di Gressoney (PAT – Prodotto Agroalimentare Tradizionale), tipica della tradizione Walser, regala esperienze intense ed evoca freschi paesaggi alpini. Con la sua forma tonda, l’altezza dello scalzo che può variare da 5 a 12 centimetri, con un diametro della faccia che può oscillare tra i 15 e i 30 centimetri e il peso che si colloca tra i 2 e i 5 chilogrammi, la Toma di Gressoney è un formaggio a pasta cruda, semidura che può essere assaporato tenero, ma che diventa ancor più interessante dopo un anno o più di stagionatura. A tavola si può gustare questo eccellente prodotto valdostano accompagnato da pane casereccio e vini rossi di corpo.

La Valle del Lys
Mucche al pascolo nella valle del Lys
La spazzolatura della Toma di Gressoney

Tutto nasce nella valle del Lys

La Valle del Lys è davvero particolare. Qui la tradizione Walser (dal tedesco Walliser ovvero valligiano) affonda le sue radici e le sue origini germaniche. La lingua parlata è l’omonimo Walser che si presenta in tre varianti: il titsch di Gressoney, il töitschu di Issime e il titzschu di Alagna in Valsesia. Gli alpeggi della Valle del Lys ospitano il bestiame nella stagione estiva. In quota la natura prende il sopravvento e crea condizioni ideali per l’alimentazione degli animali, che possono nutrirsi liberamente in ampi spazi aperti e puri.

Scopri la Toma di Gressoney con il Virtual Tour 360°

Raccolta, salatura, spazzolatura, stagionatura. Con il Virtual Tour 360 è possibile seguire tutte le fasi di lavorazione della Toma di Gressoney e conoscere questo prodotto PAT valdostano.

Il Virtual Tour 360°

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Lo sport outdoor. Lo scialpinismo