A Courmayeur arriva la magia di Celtica.

Un programma di quattro anticipato da una ouverture. Celtica spegne 27 candeline e lo fa in grande stile.

La festa internazionale di musica, cultura e arte celtica più alta d’Europa – dal 29 giugno al 4 luglio –

e si svolgerà principalmente a Courmayeur-Val Vény, nel secolare Bosco del Peuterey, dove oltre 90 artisti
daranno vita a 180 eventi fra concerti e workshop di danza, conferenze, passeggiate nella natura, attività
per adulti e bambini, un mercatino artigianale di 50 artigiani, animazioni di gruppi storici e coinvolgenti
flash mob creati con la partecipazione diretta del pubblico.

L’ouverture è in programma ad Aosta il 21 e 22 giugno in occasione della Festa della musica, un appuntamento internazionale e corale che si celebrerà con concerti in oltre 120 nazioni.

Celtica e la Festa della musica

Celtica Valle d’Aosta inaugurerà il suo fitto calendario con due giornate all’insegna della musica della
Bretagna con ospiti d’eccezione.
• Mercoledì 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, si esibirà alle ore 17:00 in piazza Chanoux il David
Pasquet 3, formazione scatenata e portatrice di Trad-Innovation, che accompagnerà il pubblico in un
viaggio onirico di musica elettronica dalle profonde radici bretoni, reinterpretando il biniou e la bombarde,
i due strumenti della tradizione popolare.
• Giovedì 22 giugno alle ore 20:30, nella chiesa di Sant’Orso, vi sarà invece un eccezionale concerto
(a prenotazione obbligatoria sul sito celtica.vda.it) di Alan Stivell, unanimemente riconosciuto come il
maggiore divulgatore della musica bretone e celtica. Il repertorio che presenterà l’artista affonda
naturalmente le radici nella musica bretone, ma sarà interessante cogliere nei testi dei brani elementi di
profondo contatto tra la cultura celtica e quella cristiana. Le prenotazioni per il suo concerto sono aperte
dallo scorso 8 giugno e chiuderanno martedì 20 giugno o al raggiungimento dei 200 posti consentiti dalla
location.

Celtica Valle d’Aosta: dal 29 giugno concerti e animazioni

Il programma di Celtica Valle d’Aosta incentrato sulla Val Veny – Courmayeur (AO) vedrà quindi la
partenza giovedì 29 giugno con i concerti e le animazioni nel Bosco del Peuterey a partire già dal pomeriggio
con alcune attività e quindi con i concerti serali preceduti da una cena scozzese di benvenuto.
La musica sarà come sempre la colonna sonora della festa celtica più alta d’Europa – premiata lo
scorso marzo ad Amsterdam, in occasione dei CeltCast Awards, con il primo premio per la Miglior Location
(il Bosco del Peuterey) e con il terzo premio come Miglior Festival – e gli artisti presenti confermano la
partecipazione gli amici storici di Celtica Valle d’Aosta Vincenzo Zitello, Katia Zunino e i Gens d’Ys, a cui si
Stefano Boda aggiungeranno Gnoss, le cornamuse i tamburi della Celtic Knot Pipes & Drums, Uncle Bard and the Dirty
Bastards, Beltaine, Falasgair, Tarran, Compagnia del Coniglio, Gwennyn, Barbagelata, The Selkie e Andrea
Rock and the Rebel Poets, il cui frontman è noto al pubblico radiofonico di Virgin Radio.
Il programma completo si potrà consultare visitando le pagine del sito (https://celtica.vda.it/ilprogramma-2023).

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Châtillon: i 20 anni della sagra del miele