Dargen D’Amico a Musicastelle

È Dargen D’Amico l’ultimo nome che completa la programmazione 2024 della rassegna di concerti all’aperto Musicastelle.

L’ex giudice di X Factor e mattatore dell’ultima edizione di Sanremo si esibirà domenica 15 settembre nella radura di Lavesé , a Saint-Denis (AO).

Musicastelle 2024

Sono sei i concerti gratuiti che Musicastelle offre ai turisti che prenoteranno un soggiorno nelle strutture valdostane e ai residenti che si registreranno il venerdì precedente al concerto.

Per il tredicesimo anno, l’Office Régional du Tourisme propone appuntamenti che fondono le performance con la scoperta di palcoscenici unici: ciascuna giornata affianca infatti il cammino verso il luogo dell’esibizione al concerto stesso, progettato per consentire uno stretto contatto tra gli artisti e il pubblico.

A inaugurare la rassegna, sabato 15 giugno a Clavalité (Fénis), sarà il giovane cantautore Alfa che alcuni valdostani hanno già potuto apprezzare nel Welcome Winter di Courmayeur lo scorso dicembre.

Sabato 22 giugno torna a Musicastelle Luca Barbarossa, che per il suo concerto a Saint-Oyen si fa accompagnare da quella Social Band che è con lui nell’appuntamento quotidiano di Radio2 Social Club.

Il mese di giugno termina sabato 29 a Torgnon, è il ritorno della Bandabardò: questa volta l’ensemble toscano arriva in Valle d’Aosta con la voce di Cisco, in un incontro tra due capisaldi del folk rock italiano.

La rassegna si prende poi una pausa per tornare a settembre.

Sabato 7 a Challand-Saint-Anselme arriva Motta, già apprezzato sul palco della Saison culturelle nel 2019, con la sua canzone d’autore con radici nel rock che continua ad accrescere le fila dei suoi estimatori.

Domenica 15 nella splendida radura di Lavesé a Saint-Denis sbarcano i ritmi e le parole di Dargen D’Amico, infine per la conclusione, Musicastelle sale a Ozein di Aymavilles, domenica 22, e ritrova Noemi: la cantautrice romana, reduce dal successo del Concertone del 1° maggio.

Tutti i concerti di giugno sono in programma alle 15, mentre quelli di settembre sono alle 14.

I concerti programmati di sabato, in caso di maltempo, saranno spostati al giorno successivo; i concerti domenicali, invece, in caso di maltempo saranno spostati in orario serale al Palais di Saint-Vincent.

I concerti sono gratuiti ma i posti sono limitati e si accede solo su prenotazione.

Per avere la certezza di partecipare è possibile abbinare al concerto un pernottamento in Valle d’Aosta tramite i link sul sito della rassegna.

Dalle 18 del venerdì della settimana precedente la data del concerto, gli eventuali biglietti rimasti disponibili sono prenotabili gratuitamente sulla piattaforma Eventbrite.

Informazioni e dettagli su Tutti i dettagli sono disponibili sul sito musicastellevda.it.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Una Babele di Patois