Nims, il re degli ottomila

Tutto esaurito anche al Courmayeur Forum Sport Center per Nimsdai Purja.
Dopo aver bruciato in poco tempo i posti disponibili al Cinema Courmayeur, l’organizzazione ha deciso di spostare l’incontro dell’appuntamento invernale di Courmayeur Feeling Mountain con il re degli Ottomila, sabato 10 febbraio alle 21, al palazzetto dello sport, esaurito anche questo in poco tempo.
Nirmal Purja, conosciuto come Nimsdai (fratello Nims) Purja o semplicemente Nims, classe 1983, è lo scalatore nepalese che ha frantumato ogni record finora registrato sulle vette più alte del mondo, conquistando i 14 Ottomila in soli 189 giorni e guidando la prima spedizione invernale che ha conquistato la vetta del K2.
A livello internazionale è il principale rappresentante delle guide Sherpa alla quale vuole dare dignità e voce, ha raggiunto una fama che lo ha reso il primo scalatore superstar nell’era dei social media e per questo è anche un personaggio molto discusso nella comunità alpinistica mondiale.
Nims Purja, fotografato nel 2022 in scarpe da trekking alla Capanna Margherita sollevando un vespaio di polemiche tra chi non lo aveva riconosciuto, sarà ai piedi del Monte Bianco per condividere la sua incredibile storia, ma soprattutto parlare degli obiettivi del 2024, tra cui la pulizia dei rifiuti sull’Everest come parte dell’iniziativa Big Mountain Clean Up della Fondazione Nimsdai. L’evento gratuito è realizzato in collaborazione con il marchio Scarpa, di cui Purja è ambassador globale.
Con un record dopo l’altro, lo scalatore mira a dare riconoscimento agli Sherpa, ai portatori e alla comunità Big Mountain che è stata in prima linea nell’aiutare gli alpinisti a realizzare i loro sogni per più di un secolo, rendendoli effettivamente possibili. Uomini instancabili che condividono fatica e rischi con gli alpinisti, ma non necessariamente la gloria.
Purja viaggia per il mondo come motivational speaker, ha pubblicato l’autobiografia bestseller del Sunday Times Beyond Possible e ha realizzato il documentario 14 Peaks: Nothing Is Impossible su Netflix.
Nel 2022 ha fondato la Fondazione Nimsdai per promuovere progetti che ispirano, proteggono ed educano, ridefinendo ciò che è possibile con la quale ha ripulito centinaia di kg di rifiuti dalle montagne, tra cui Everest, K2 e Manaslu.
Quest’anno, l’obiettivo è costruire un nuovo rifugio per gli Eroi Sconosciuti delle montagne a Lobuche. L’evento è gratuito, ma si invita il pubblico a donare alla Fondazione per aiutarli a continuare il loro lavoro.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Loreena McKennit al Forte di Bard