Riccardo Pirrone, il genio di Taffo

Il social media manager di Taffo sabato 11 novembre ad Aosta.

Il social media manager di Taffo, la più irriverente agenzia funebre d’Italia, e presidente dell’Associazione nazionale Social media manager Riccardo Pirrone sarà ad Aosta sabato 11 novembre nell’ambito del progetto di educazione e cittadinanza digitale promosso dalla città di Aosta.

Appuntamento sabato 11 novembre al Giacosa

L’appuntamento è al teatro Giacosa di Aosta, alle 18.30 con l’incontro sul tema ‘Opportunità e sfide dei social’ raccontate da Riccardo Pirrone.

L’ingresso è libero.

L’occasione è principalmente pensata come un dialogo con i neo diciottenni su come gestire in modo sano, costruttivo e consapevole, la propria presenza sui social.
Modererà l’incontro Luca Dodaro, designer della comunicazione e ideatore del podcast ‘Illumina Aosta’.

Chi è Riccardo Pirrone

«Io credo davvero che osare funzioni, ma per osare ci vuole coraggio. Molte aziende se ne sono accorte, ma non hanno trovato ancora il coraggio». Così scrive Pirrone sul suo sito.

Certamente le sue geniali campagne di comunicazione, slogan irriverenti e black humor per Taffo Funeral Services hanno contribuito alla sua popolarità ma Pirrone lavora con marchi e aziende molto note tra i quali Sorgenia, WWF, Axa, Acqua Rocchetta, Roadhouse Restaurant, RaiCom ecc… senza dimenticare le ong internazionali Emergency, Medici senza frontiere, Save The Children e molti altri ancora.

Pirrone è un imprenditore digitale, lavora nel web «e il web non è etichettabile».

Ha anche creato una scuola di formazione per «non diventare banali social media manager», la Kiracademy che oggi ha oltre 7 mila studenti.
Nel 2021, ha anche lanciato la Wonty Media, la prima talent factory inclusiva che realizza progetti di influencer marketing.

Nella foto in alto, l’imprenditore digitale Riccardo Pirrone.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
La magìa a Saint-Vincent